paolo ciampi

un qualsiasi posto che non è più un qualsiasi posto – paolo ciampi

caspar david friederich

caspar david friederich

provate voi a imbattervi nel cadavere di un morto ammazzato. peggio: provate voi a fare quello che deve essere fatto, che dovrebbe essere fatto, una volta che avete constatato un decesso non proprio naturale. una volta che siete inopinatamente piombati sulla scena del delitto, come alla gente piace chiamare un qualsiasi posto che non è più un qualsiasi posto appena una vittima lo ingombra con la sua presenza. ...>>

Tags: ,

venerdì 10 maggio, 2013 9:32:50 visioni Nessun commento

silenziosi messaggi di simpatia e comprensione – paolo ciampi

omar galliani - sguardi

omar galliani - sguardi

poi questa mattina è successa una cosa inattesa.
come capita per gli avvenimenti meno prevedibili si è annunciata nel modo meno appariscente. una piccola busta, del tipo che si adopera per spedire i messaggi di felicitazioni e ovviamente anche di condoglianze.
da queste parti, mi sono detto, ne sono arrivati diversi in questi giorni. questo sarà l’ultimo degli ultimi.
conclusione affrettata, però. la busta era priva di affrancatura, era stata insomma recapitata a mano. e poi, a un esame più attento, il biglietto non era indirizzato alla nostra famiglia, tanto meno a me, ma proprio a te, mamma. curioso, no?
te lo ha inviato una nostra vicina, la signora cortese che abita nella palazzina giusto accanto a noi. una vicina di città, non di paese, di quelle che, se capita, per strada ci si scambia un saluto e poc’altro, sempre che non si abbia fretta.
a pensarci bene non so nemmeno come si chiama, né credo di essermelo mai domandato.
non mi aspettavo che ci facesse avere un biglietto. per la verità non mi aspettavo nemmeno che sapesse della tua morte.
e comunque, quando certe cose si vengono a sapere, e si vengono a sapere perché il discorso prima o poi ci casca sopra, per esempio all’edicola o al forno in piazza, beh, cos’è che succede?
cosa si fa tra vicini come noi, cosa si dice? ...>>

Tags: ,

domenica 18 aprile, 2010 18:52:48 silenzi 1 commento

attraversare nel momento sbagliato – paolo ciampi

ferdinando scianna

ferdinando scianna

a guardare bene, la differenza è tutta qui: in un strada che viene attraversata nel momento sbagliato. perché tutto inizia qui, tutto si conclude qui: esattamente in questi pochi metri che separano un marciapiede dall’altro.
ora che mi sono inoltrato per un ben pezzo, nella storia di questa famiglia, ci penso e ripenso più volte: e ogni volta è un lampo imprevisto, un’esplosione di emozioni che arriva così, non ricercata, non annunciata.
quasi sempre mi succede appena sortito di casa. ...>>

Tags: ,

venerdì 26 marzo, 2010 16:59:40 visioni 1 commento