omar galliani

le coperte fin sopra la testa – kurt vonnegut

omar galliani

omar galliani

io avevo bisogno di ficcarmi nel letto e tirarmi le coperte fin sopra la testa. era quello il mio programma. ed è ancora questo, in larga misura, il mio programma

da il grande tiratore di kurt vonnegut

Tags: ,

domenica 6 marzo, 2011 13:47:52 angeli feriti qualunque Nessun commento

il centro e l’estensione – josé angel valente

omar galliani

omar galliani

che luminosa follia aver generato l’amore. sulla spessa, professionale cenere dei giorni e il grigio diluito dei persecutori, l’esplosione fragrante del tuo azzurro. non ho conosciuto verità che non fosse tua né latitudine estrema dove alla fine non albeggiasse tiepido il tuo nudo né territorio dove tu non fossi il centro e l’estensione. che luminosa follia il semplice atto di aprire proprio tu l’assedio e una porta dentro di te che non troverò mai più chiusa.

ordinabile presso

Tags: ,

sabato 8 gennaio, 2011 19:53:57 respirare Nessun commento

se avessimo le ali – emily dickinson

omar galliani

omar galliani

se avessimo le ali
per fuggire la memoria
molti volerebbero.
abituati a esseri più lenti
gli uccelli con sgomento
scruterebbero la folla
di persone in fuga
dalla mente dell’uomo.

ordinabile presso

Tags: ,

sabato 23 ottobre, 2010 17:07:50 visioni Nessun commento

un libro di voci – philip roth

omar galliani

omar galliani

oggi, ogni tanto, voltandomi indietro, ripenso alla mia vita come un lungo discorso che ho ascoltato. la retorica a volte è originale, a volte piacevole, a volte inconsistente (il discorso dell’incognito) a volte maniacale, a volte pratica, a volte come l’improvvisa puntura di un ago, e io l’ascolto da tempo immemorabile: come pensare, come non pensare; come comportarsi, come non comportarsi; chi detestare e chi ammirare; cos’abbracciare e quando scappare; cos’è entusiasmante, cos’è massacrante, cos’è lodevole, cos’è superficiale, cos’è sinistro, cos’è schifoso, e come restare un’anima pura. ...>>

Tags: ,

domenica 18 luglio, 2010 16:15:02 visioni Nessun commento

silenziosi messaggi di simpatia e comprensione – paolo ciampi

omar galliani - sguardi

omar galliani - sguardi

poi questa mattina è successa una cosa inattesa.
come capita per gli avvenimenti meno prevedibili si è annunciata nel modo meno appariscente. una piccola busta, del tipo che si adopera per spedire i messaggi di felicitazioni e ovviamente anche di condoglianze.
da queste parti, mi sono detto, ne sono arrivati diversi in questi giorni. questo sarà l’ultimo degli ultimi.
conclusione affrettata, però. la busta era priva di affrancatura, era stata insomma recapitata a mano. e poi, a un esame più attento, il biglietto non era indirizzato alla nostra famiglia, tanto meno a me, ma proprio a te, mamma. curioso, no?
te lo ha inviato una nostra vicina, la signora cortese che abita nella palazzina giusto accanto a noi. una vicina di città, non di paese, di quelle che, se capita, per strada ci si scambia un saluto e poc’altro, sempre che non si abbia fretta.
a pensarci bene non so nemmeno come si chiama, né credo di essermelo mai domandato.
non mi aspettavo che ci facesse avere un biglietto. per la verità non mi aspettavo nemmeno che sapesse della tua morte.
e comunque, quando certe cose si vengono a sapere, e si vengono a sapere perché il discorso prima o poi ci casca sopra, per esempio all’edicola o al forno in piazza, beh, cos’è che succede?
cosa si fa tra vicini come noi, cosa si dice? ...>>

Tags: ,

domenica 18 aprile, 2010 18:52:48 silenzi 1 commento

aggrapparsi al desiderio – jonathan coe

omar galliani

omar galliani

“diceva anche un’altra cosa…”. sfogliò il libro da cima a fondo ma non riuscì a trovare la pagina. “riguardava la perdita: quando perdi qualcuno e questo qualcuno ti manca, tu soffri perché la persona assente s’è trasformata in un essere immaginario: irreale. ma il tuo desiderio di lei non è immaginario. così è a quello che devi aggrapparti: al desiderio. perché è reale.” ...>>

Tags: ,

venerdì 12 marzo, 2010 9:43:49 silenzi 1 commento

come una casa – vivian lamarque

omar galliani - blu

omar galliani - blu

le era entrato nel cuore.
passando dalla strada degli occhi e delle orecchie
le era entrato nel cuore. ...>>

Tags: ,

venerdì 26 febbraio, 2010 16:00:03 visioni Nessun commento

non si può resistere – sandor marai

omar galliani

omar galliani

la maggior parte delle persone non sa amare né lasciarsi amare, perché è vigliacca o superba, ...>>

Tags: ,

lunedì 8 febbraio, 2010 20:00:33 silenzi Nessun commento

in una lingua che io non capisco – juan vicente piqueras

omar galliani - ali

omar galliani - ali

ho sbagliato vita e quella che conduco
è scritta da nessuno
in una lingua che io non capisco. ...>>

Tags: ,

lunedì 8 febbraio, 2010 0:06:17 angeli feriti qualunque Nessun commento

cuoci il tuo cibo sul fuoco del tuo cuore – giorgio manganelli

pmar galliani

omar galliani

scrivi, scrivi;
se soffri, adopera il tuo dolore:
prendilo in mano, toccalo,
maneggialo come un mattone,
un martello, un chiodo,
una corda, una lama;
un utensile, insomma.
se sei pazzo, come certamente sei, ...>>

Tags: ,

sabato 23 gennaio, 2010 17:40:24 silenzi Nessun commento