liu bolin

questa cospirazione dell’invisibilità – alejandra pizarnik

liu bolin

liu bolin

in questa notte in questo mondo
le parole del sogno dell’infanzia della morta
non è mai questo ciò che uno vuole dire
la lingua natale castra
la lingua è un organo di conoscenza
del fallimento di ogni poema
castrato dalla sua stessa lingua
che è l’organo della ri-creazione
del ri-conoscimento
ma non quello della ri-surrezione ...>>

Tags: ,

lunedì 7 gennaio, 2013 19:15:13 silenzi Nessun commento

c’era un impedimento – costantino kavafis

liu bolin

liu bolin

dalle cose che feci o dissi
non cerchino d’indovinare chi fui.
c’era un impedimento a trasformare
il mio modo di vivere e di agire.
c’era un impedimento che m’interrompeva
molte volte che stavo per parlare.
dalle mie azioni meno appariscenti
e dai miei scritti più velati –
da questo solo mi conosceranno.
anche se forse non varrà la pena
che faccian tanti sforzi per capirmi.
più avanti – in una società perfetta –
apparirà di certo qualcun altro
che mi somigli e come me sia libero

ordinabile presso

Tags: ,

domenica 11 dicembre, 2011 21:58:40 angeli feriti qualunque Nessun commento

così piano, perché la terra gira – massimo rocchi

liu bolin

liu bolin

il camaleonte, un animale che fa concorrenza solo al bradipo per fretta, dicono in Marocco che proceda così piano, perché la terra gira, quindi teme di perdere l’equilibrio. e se improvvisamente si fermasse, cadrebbe.

Tags: ,

lunedì 31 ottobre, 2011 10:26:55 respirare Nessun commento