john keats

fossi ferro – john keats

john keats

john keats

stella luminosa, fossi ferro come tu lo sei
ma non in solitario splendore sospeso alto nella notte,
a vegliare, con le palpebre rimosse in eterno,
come paziente di natura, insonne eremita,
le mobili acque al loro dovere sacerdotale
di puro lavacro intorno a rive umane,
oppure guardare la nuova maschera dolcemente caduta
della neve sopra i monti e le pianure.
no – pure sempre fermo, sempre senza mutamento, ...>>

Tags:

domenica 11 dicembre, 2011 22:25:11 respirare Nessun commento

niente nuove piume e nuove ali – john keats

ferdinando scianna

ferdinando scianna

recentemente ho cambiato pelle. ma niente nuove piume e nuove ali. queste sono sparite, al loro posto spero di avere un paio di pazienti gambe terrestri. sono cambiato, ma non da crisalide in farfalla, bensì al contrario. ho delle piccole feritoie dalle quali posso guardare il palcoscenico del mondo e, venendo qui, quel mondo l’ho quasi dimenticato

(da lettera a john hamilton reynolds, 11 luglio 1819)

ordinabile presso

Tags: ,

mercoledì 12 ottobre, 2011 14:23:20 silenzi Nessun commento