john everett millais

sono vivi, tutti – anne sexton

john everett millais

john everett millais

la città non esiste
se non dove un albero dalle nere chiome scivola
come una donna annegata nel cielo caldo.
la città è silente. la notte in tumulto con undici stelle.
oh stellata notte! e’ così
che voglio morire.

si muove. sono vivi, tutti.
perfino la luna si rigonfia nelle sue catene arancio
per schizzare, come un dio, bambini dal suo occhio. ...>>

Tags: ,

giovedì 8 dicembre, 2011 13:01:02 angeli feriti qualunque Nessun commento