eugenio montale

strada, ancora strada – eugenio montale

graziano spinosi

graziano spinosi

e senti allora, se pure ti ripetono che puoi, fermarti a mezza via o in alto mare, che non c’è sosta per noi, ma strada, ancora strada, e che il cammino è sempre da ricominciare

(da poesie disperse)

ordinabile presso

Tags: ,

sabato 26 novembre, 2011 11:58:14 angeli feriti qualunque Nessun commento

il primo dei tuoi prestiti – eugenio montale

museo fratelli alinari

museo fratelli alinari

l’alluvione ha sommerso il pack dei mobili,
delle carte, dei quadri che stipavano
un sotterraneo chiuso a doppio lucchetto.
forse hanno ciecamente lottato i marocchini
rossi, le sterminate dediche di bu bos,
il timbro a ceralacca con la faccia di ezra,
il valèry di alain, l’originale
dei canti orfici – e poi qualche pennello
da barba, mille cianfrusaglie e tutte
le musiche di tuo fratello silvio. ...>>

Tags:

domenica 30 ottobre, 2011 9:04:27 visioni Nessun commento

nell’intemporaneo – eugenio montale

george schneeman

george schneeman

il mio sogno non è nelle quattro stagioni.

non è nell’inverno
che spinge accanto a stanchi termosifoni
e che spruzza di ghiaccioli i capelli già grigi.
e non è nei falò accesi, nelle periferie
dalle pandemie erranti, non è nel fumo
d’averno che lambisce i cornicioni
e neppure è nell’albero di natale
che sopravvive, forse, solo nelle prigioni. ...>>

Tags: ,

domenica 23 ottobre, 2011 11:07:55 silenzi Nessun commento

le parole tra noi leggere – eugenio montale

gerhard richter

gerhard richter

… le parole
tra noi leggere cadono. ti guardo
in un molle riverbero. non so
se ti conosco; so che mai diviso
fui da te come accade in questo tardo
ritorno. pochi istanti hanno bruciato
tutto di noi: fuorché due volti, due
maschere che s’incidono, sforzate
di un sorriso

ordinabile presso

Tags: ,

mercoledì 14 settembre, 2011 20:44:38 visioni Nessun commento

il fuoco che cova – eugenio montale

edward hopper

edward hopper

una colomba bianca m’ha disceso
fra stele, sotto cuspidi dove il cielo s’annida.
albe e luci, sospese; ho amato il sole,
il colore del miele, or chiedo il bruno,
chiedo il fuoco che cova, questa tomba
che non vola, il tuo sguardo che la sfida

ordinabile presso

Tags: ,

sabato 10 settembre, 2011 12:47:15 silenzi Nessun commento

ma la somma? – eugenio montale

renè magritte

renè magritte

ogni giorno di più mi scopro difettivo:
manca il totale.
gli addendi sono a posto, ineccepibili,
ma la somma? ...>>

Tags: ,

venerdì 26 agosto, 2011 16:28:36 angeli feriti qualunque Nessun commento

hai dato il mio nome a un albero – eugenio montale

michael kenna

michael kenna

hai dato il mio nome a un albero? non è poco;
pure non mi rassegno a restar ombra, o tronco,
di un abbandono nel suburbio. io il tuo ...>>

Tags: ,

domenica 14 febbraio, 2010 14:48:03 angeli feriti qualunque Nessun commento

parole molto importune – eugenio montale

andre kertesz - underwater swim

andre kertesz - underwater swim

l’angosciante questione
se sia a freddo o a caldo l’ispirazione
non appartiene alla scienza termica.
il raptus non produce, il vuoto non conduce, ...>>

Tags: ,

mercoledì 3 febbraio, 2010 8:57:01 visioni Nessun commento

mai nel pieno, sempre nel vuoto – eugenio montale

george schneeman - window (part.)

george schneeman

accade
che le affinità d’anima non giungano ...>>

Tags: ,

sabato 12 dicembre, 2009 11:42:42 angeli feriti qualunque Nessun commento