chuck palahniuk

solo come un atto di volontà – chuck palahniuk

edward hopper

edward hopper

ti sto dando la mia vita per provare a me stessa che posso, che posso davvero amare qualcuno. anche quando non mi pagano, posso dare amore felicità e fascino. vedi, posso sopportare gli omogeneizzati e di non parlare e di essere senza casa e invisibile, ma devo sapere che posso amare qualcuno. completamente e totalmente, permanentemente e senza speranza di ricompensa, solo come un atto di volontà, amerò qualcuno.

ordinabile presso

Tags: ,

venerdì 19 agosto, 2011 17:33:37 angeli feriti qualunque Nessun commento

ma io spero di no – chuck palahniuk

robert mapplethorpe

robert mapplethorpe

…ma non sento assolutamente nulla. l’interno della mia bocca è amaro… forse dopo che tutti quelli intorno a me sono morti, ho solamente sviluppato un’abilità particolare nel perdere le persone. un talento naturale. una benedizione.
così come per fertility che è sterile il mestiere perfetto è fare la madre surrogata, può darsi che io abbia sviluppato un’utile assenza di sentimenti. così come si può restare a guardare la propria gamba venir tagliata all’altezza del ginocchio e non sentire niente. può darsi che sia solamente lo shock.
ma io spero di no. non voglio che passi. prego di non dover sentire mai più niente. perché, se passa, tutto questo farà molto male. farà male per il resto della mia vita.

ordinabile presso

Tags: ,

martedì 16 agosto, 2011 6:27:31 angeli feriti qualunque Nessun commento

tutti sono sconosciuti – chuck palahniuk

diane arbus

diane arbus

esiste il contrario di déja vu. lo chiamano jamais vu. è quando incontri le stesse persone o visiti gli stessi posti in continuazione, ma ogni volta è come fosse la prima. tutti sono sconosciuti, sempre. niente risulta mai familiare

ordinabile presso

Tags: ,

venerdì 12 agosto, 2011 9:00:44 angeli feriti qualunque Nessun commento

le cose fragili durano in eterno – chuck palahniuk

lucio fontana

lucio fontana

l’irreale è più potente del reale. perché la realtà non arriva mai al grado di perfezione cui può spingersi l’immaginazione. perché soltanto ciò che è intangibile, le idee, i concetti, le convinzioni, le fantasie, dura. le pietre si sgretolano. il legno marcisce. la gente, be’… la gente muore. ma le cose fragili, come un pensiero, un sogno, una leggenda, durano in eterno

ordinabile presso

Tags: ,

domenica 8 maggio, 2011 10:49:21 respirare Nessun commento

un posto che non sia sulla mappa – chuck palahniuk

lucio fontana

lucio fontana

voglio essere al di fuori delle etichette. non voglio che tutta la mia vita sia compressa in un’unica parola. una storia. voglio trovare qualcos’altro, che non si possa conoscere, un posto che non sia sulla mappa. una vera avventura.

ordinabile presso

Tags: ,

mercoledì 7 aprile, 2010 19:23:22 respirare Nessun commento

tutto quello che ami morirà – chuck palahniuk

henri matisse - pesci rossi

henri matisse - pesci rossi

questo è il mio pesciolino numero seicentoquarantuno in una vita costellata di pesciolini rossi.
i miei genitori mi comprarono il primo per insegnarmi cosa significasse prendersi cura di una creatura vivente del signore. seicentoquaranta pesci dopo, l’unica cosa che ho imparato è che tutto quello che ami morirà

ordinabile presso

Tags: ,

mercoledì 7 aprile, 2010 19:11:20 angeli feriti qualunque Nessun commento

bisogna cercare la magia – chuck palahniuk

henri cartier bresson

henri cartier bresson

bisogna cercare la magia. bisogna cercare i santi. ...>>

Tags: ,

martedì 9 febbraio, 2010 18:51:30 visioni Nessun commento