cantare la propria nota – alessandro baricco

yves klein

yves klein

voi non venite qui a cantare una nota qualunque. voi venite qui a cantare la vostra nota. non è una cosa a niente, è una cosa bellissima. avere una nota, dico, tutta per sè. riconoscerla fra mille, e portarsela dietro, dentro, addosso. potete anche non crederci, ma io vi dico che lei respira quando voi respirate, vi aspetta quando dormite, vi segue dovunque andiate e giuro non vi mollerà mai fino a che non vi deciderete a crepare, e allora creperà con voi.

anche se la vita fa un rumore d’inferno, affilatevi le orecchie, fino a quando arriverete a sentirla e allora tenetela stretta, non lasciatela scappare più – portatela con voi, ripetetevela quando lavorate, cantatevela nella testa, lasciate che vi suoni nelle orecchie, e sotto la lingua, e nella punta delle dita

ordinabile presso

Tags: ,

domenica 14 agosto, 2011 9:00:49 respirare

Leave a Reply