l’innesto sbagliato – mariangela gualtieri

vincent van gogh

vincent van gogh

sto nello sfregio della notte.
senza intesa. senza accollarmi il fagotto e
salvarlo. oggi non salvo. sono io la bufera
che rovina. sono la spina, il buco, l’inciampo.
sono io l’innesto sbagliato che darà un frutticino
sgorbio. sono il relitto il rifiuto, la cosa rotta
l’urlo incenerito, la cappa che fa fumo. sono io.

ordinabile presso

Tags: ,

domenica 27 marzo, 2011 16:46:13 angeli feriti qualunque

Leave a Reply