qui – gabriel garcía márquez

anish kapoor - blood solid

anish kapoor - blood solid

…ricordando tutte queste cose…ursula…chiedeva a Dio senza timore se credeva davvero che la gente fosse fatta di ferro per poter sopportare tante pene e mortificazioni; e chiedendo e chiedendo andava attizzando la sua stessa esarcebazione e sentiva un’irreprimibile voglia di lasciarsi andare a imprecare come un forestiero e di concedersi finalmente un istante di ribellione, l’istante tante volte anelato e tante volte rimandato di mettersi la rassegnazione nei fondelli e mandare una buona volta tutto in merda e togliersi dal cuore le infinite montagne di parolacce che aveva dovuto trangugiare in tutto un secolo di sopportazione.
“accidenti!”- gridò
amaranta…credette che l’avesse punta uno scorpione.
“dov’è?”- chiese spaventata.
“cosa?”
“la bestia!” – spiegò amaranta.
ursula si mise un dito sul cuore.
“qui!” – disse…

ordinabile presso

Tags: ,

domenica 27 dicembre, 2009 20:05:51 angeli feriti qualunque

Leave a Reply