sarà d’estate, per le azzurre sere – guido ceronetti

vincent van gogh

vincent van gogh

sarà d’estate, per le azzurre sere
tra le spighe che pungono,
i sottili fili calpesteró dell’erba sui sentieri;
i piedi ne sentiranno la frescura
e la terra lasceró nuda
inumidirla il vento, mentre sogna.

non diró nulla, non penseró nulla.
ma dall’amore infinito
presa l’anima mia non avrà più confini.

lontano andró
ben lontano,
zingaro errante, natura.
saró felice, come se fosse con me una donna.

arthur rimbaud, traduzione poetica di guido ceronetti

ordinabile presso

Tags: , ,

lunedì 20 dicembre, 2010 11:55:26 respirare

2 commenti to sarà d’estate, per le azzurre sere – guido ceronetti

  • pancrazio auteri scrive:

    Grande Guido Ceronetti, tradurre e interpretare, operazioni difficili. La resa di questa poesia è notevole.

  • lino di gianni scrive:

    saró felice, come se fosse con me una donna.

  • Leave a Reply