di tutte le nostre parole – fabio palombo

fabio palombo

fabio palombo

[...] cosa ne sanno, gli altri, di quello che siamo, se qualche volta non lo sappiamo neanche noi. della fatica, della bellezza, di tutte le nostre parole. e dei silenzi, quei silenzi che ogni volta sono diversi, e non ce ne sono due uguali. cosa ne sanno di come ci siamo raccolti, un giorno, che eravamo all’angolo della vita, e ci siamo dati la mano, e ci siamo sollevati. e di tutta la forza che c’è voluta

Tags:

domenica 25 maggio, 2014 12:44:57 respirare

Leave a Reply