in quella scontrosità avverti la dolcezza – luigi veronelli

luigi veronelli/silvio coppola

luigi veronelli/silvio coppola

in ogni bicchiere di vino l’immagine di una giovane donna giovane giovane di annata pronto subito alla beva profuma di dolci incantamenti il vino liberato di botte ha l’allegria delle ragazze di domenica come dimenticare morbido tenero vellutato diffusa elegante calda vivace amoroso sensuale seduttore frizzica si accompagna fa mostra della veste rosso granata profuma di maliziosa vaniglia lo bacio la bacio sapido acerbo ragazza in fiore primo amore in quella scontrosità avverti la dolcezza poco poco non si scopra a furia di innocenti bacetti ti fa venire i cerchioni agli occhi la timida vinella bionda bionda cantina lustra e ll’aria tene chesta padrona fa mostra della veste gialla profuma di malizioso zafferano giungono ragazze ridendo hanno lasciato l’alba in città a bere il vino nuovo piedi nudi cosce colte dal vento il n’est pas de samedi qui n’ait soleil a midi femme ou fille soleilante qui n’ait vin sans amant il vino cola da loro di ottobre gli danno vita profumo di rose fresche la rosa è una rosa una rosa una rosa odora di rose il vino spogliato carnoso spogliata sensuale calda soz ciel n’a home par quant si barbue qui ne la veult avoir en si braz nueha atteso che giungessero ridendo a far completo l’amore di rose il vino nuovo lo bacio la bacio giovane vivido brucia l’immaginazione le ragazze ridono non lo sanno fuggire

 
nel 1977, luigi veronelli realizza, insieme al designer silvio coppola, un manifesto poi esposto nella sezione design del museo moma di new york. il flusso di coscienza di veronelli viene raccolto in un bicchiere, come fosse vino, a evocare l’immagine di una giovane donna. continua a sorprendermi la libertà e la poesia di ‘gino’ veronelli che sto scoprendo ora nella sua complessità, capace di celebrare anche (ma non solo) nel vino e nel cibo l’intelligenza umana, e che tutto era meno che un ragioniere del tannino.

Tags: ,

giovedì 28 marzo, 2013 10:46:24 visioni

Leave a Reply