come un amore rifiutato – antonio tabucchi

giuseppe penone

giuseppe penone

sono qui e nessuno mi conosce, sono un volto anonimo in questa moltitudine di volti anonimi, sono qui come potrei essere altrove, è la stessa cosa, e questo mi dà un grande struggimento e un senso di libertà bella e superflua, come un amore rifiutato

ordinabile presso

Tags: ,

giovedì 10 maggio, 2012 13:08:23 silenzi

Leave a Reply